Ancora forti vendite sui titoli bancari italiani nel primo pomeriggio: il FTSE Italia Banche *segna un ribasso dello 0,92% a fronte di un *Euro STOXX Banks *in calo dello 0,42 per cento. In rosso *Unicredit *(-1,06%), *Fineco *(-1,24%), *Banco BPM *(-1,64%), *Banca Mediolanum *(-1,00%). *Intesa cede lo 0,77%, Ubi Banca *lo 0,42%, *Mediobanca *segna un leggero calo dello 0,09 per cento. Da notare anche *Bper, che perde lo 0,77% e il *Credem *che segna un ribasso dello 0,57 per cento.

In controtendenza con un brillante +2,31% il titolo di MPS, per il quale Equita SIM ha mantenuto un "hold" con target price alzato da 1,3 a 1,6 euro (il titolo tratta a 1,55 euro). Ieri in un'intervista a Bloomberg il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri ha confermato l'intenzione di rispettare la scadenza di fine 2021 per l'uscita dello Stato dal capitale della banca.

In merito all'OPS lanciata da Intesa su Ubi Banca va segnalato che all'8 luglio del 2020 risultava l'adesione dello 0,546% del capitale oggetto di offerta (circa 6,24 milioni di titoli dall'inizio dell'offerta il 6 luglio).

(GD - www.ftaonline.com)