Chiusura positiva oggi per Banco BPM che ha vissuto una seduta speculare a quella della vigilia.
Dopo aver ceduto ieri quasi un punto percentuale, il titolo ha risalito la china oggi, fermandosi a 2,133 euro, con un progresso dello 0,9% e oltre 34 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 29 milioni di pezzi.

Banco BPM, che pure in chiusura si è fermato al di sotto dei massimi intraday toccati a 2,165 euro, ha reagito bene ai conti del terzo trimestre diffusi ieri a mercati chiusi.

Numeri che sono stati accolti con favore anche da vari analisti, a partire da quelli di Banca IMI che hanno apprezzato in particolare l'impegno del gruppo verso il pagamento di un dividendo sui risultati di quest'anno.

Un'indicazione che dovrebbe tranquillizzare il mercato relativamente alla forza patrimoniale di Banco BPM che con un Common Equity Tier 1 ratio superiore al 12% sembra solido.

Banca IMI mantiene così una view bullish sul titolo, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 2,8 euro.
L'invito all'acquisto è stato ribadito anche da Citigroup, con un target price però ben più contenuto a 2,25 euro.

Piazza Affari: vuoi scoprire come cavalcare 5 blue chips vincenti? Iscriviti al webinar gratuito del 13 novembre 2019 alle ore 18