Banco BPM giù, ma è buy dopo nuovo bond. Fin dove può salire?

Banco BPM perde quota sulla scia dei sell dell'intero settore bancario: focus su nuova emissione senior non preferred green.

Image

La seduta odierna prosegue con il segno meno per Banco BPM che, dopo aver guadagnato lo 0,32% ieri, si è posizionato da subito lungo la via del ribasso oggi.

Banco BPM in rosso sul Ftse Mib

Appesantito anche dall'andamento negativo del Ftse Mib, il titolo arretra dell'1,77% a 2,445 euro, con oltre 4 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 13 milioni.

Banco BPM: emesso nuovo bond green da 500 mln di euro

Banco BPM finisce sotto i riflettori dopo che il gruppo ha collocato sul mercato un nuovo bond Senior non Preferred (SnP) di 500 milioni di euro in formato Green, con scadenza 13 settembre 2026.

Il bond presenta i seguenti rating expected Ba2/BB+ da Moody’s e Fitch e paga una cedola del 6%, equivalente al tasso mid swap a 4 anni più 385 punti base. Rispetto all’ultima emissione senior non preferred di febbraio 2020, prezzata con una cedola dell'1,625%, ossia 193 punti base più il mid swap a 5 anni, il bond collocato ieri presenta 192 basis points di spread in più.

L’ emissione, ha ottenuto una sottoscrizione di circa 2 volte rispetto all’ammontare emesso.

Le ragioni dell’emissione sono da ricercarsi principalmente nel rispetto del subordination requirement MREL, essendo stata annuncia nello stesso giorno la call dello strumento Tier 2 BAMIIM 4 09/21/27 che sarà esercitata il 21 settembre prossimo.

Banco BPM: il commento e la strategia di Equita SIM

Secondo Equita SIM, il formato Green conferma l'impegno di Banco BPM in relazione alle tematiche ESG.   Non cambia intanto la view della SIM milanese che ribadisce la sua strategia bullish sul titolo, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 3,8 euro, valore che implica un potenziale di rialzo di oltre il 55% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.