Dopo diversi trimestri di crescita superiore alle attese nell'Eurozona i segnali in arrivo dall'economia indicano una moderazione, anche se la ripresa appare solida e ampia. Lo ha evidenziato Mario Draghi durante la conferenza stampa di oggi, evidenziando che i dati macroeconomici lasciano sperare in una ripresa dell'inflazione in direzione degli obiettivi della Bce. L'inflazione core dell'area della moneta unica rimane comunque ancora limitata e indica la necessità di un certo grado di politica accomodante.

(GD - www.ftaonline.com)