Performance positive per i petroliferi con il greggio che tocca i massimi da inizio novembre. Il future giugno sul Brent segna 72,20 $/barile, il future maggio sul WTI segna 64,50 $/barile. In evidenza Saipem +1,8% e Tenaris +1,5% mentre Eni +0,4% si conferma meno brillante. Fitch Ratings ha assegnato ad Eni il rating solicited, ovvero emesso su richiesta della società, pari ad "A-" con outlook stabile per il merito di credito a lungo termine. Il rating esprime l'elevata qualità del merito creditizio di Eni e riflette, a giudizio dell'Agenzia, le prospettive di crescita della società e la forte diversificazione degli asset.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)