Il Consiglio di Amministrazione di Be Think Solve, Execute (in breve Be) quotata sul Segmento STAR diBorsa Italiana ha approvato in data odierna il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 Marzo 2020.

"Sullo sfondo della più grande crisi globale da alcune generazioni a questa parte, con l'Italiain prima linea, i risultati del primo trimestre 2020 confermano la resilienza del modello dibusiness di Be. La crisi ha accelerato la necessità dell'industria finanziaria di adottare ildigitale in tutte le sue forme - afferma Stefano Achermann, CEO di Be. Ci aspettiamo chequesta tendenza continui nei prossimi mesi ciò soprattutto alla luce della maggioredipendenza degli Istituti di Credito da modelli di relazione a distanza. I risultati del primotrimestre 2020 mostrano un aumento dei ricavi del 15,0%, un aumento dell'EBITDA del 4,3%e dell'EBT di Gruppo del 3,5%. L'indebitamento finanziario netto, così come in ogni Q1 inmodo ciclico, si attesta a € 23,7 milioni sostanzialmente invariato anno su anno (15,1 ml/€al netto dell'effetto IFRS16). I primi dati sulla produzione di aprile ci permettono allo statodi confermare i target fissati e di procedere, come da piano, al pagamento dei dividendi"

*Principali risultati consolidati al 31 marzo 2020
*Il *Valore della Produzione *è pari a € 41,5 milioni rispetto a € 36,1 milioni al 31 marzo 2019. Le aree di attività BusinessConsulting e ICT registrano rispettivamente ricavi totali per € 29,2 milioni (€ 27,2 milioni al 31 marzo 2019) e € 12,3milioni (€ 8,9 milioni al 31 marzo 2019) con una crescita significativa dei volumi della componente ICT. Il valore dellaproduzione realizzato dalle controllate estere si attesta nel totale a € 13,7 milioni (pari al 33% sul totale ricavi), rispettoa € 14,3 milioni registrati al 31 marzo 2019, dovuto ad un mercato più competitivo rispetto agli "Home Markets".

Il *Margine Operativo Lordo (EBITDA) *si attesta a 6,3 milioni, in crescita del 4,3% rispetto al 31 marzo 2019 (€ 6 milioni)con un EBITDA margin del 15,1% contro il 16,6% al 31 marzo 2019, rispecchiando l'aumento della componente ICT a piùbassa marginalità nel business mix.

L'*EBIT *è pari a € 4 milioni, sostanzialmente invariato rispetto al 31 marzo 2019 (€ 4 milioni).

L'Utile ante imposte di pertinenza del Gruppo (EBT) è pari a € 3,4 milioni, in crescita dell'3,5% rispetto a € 3,3 milioni al31 marzo 2019.

L'*Indebitamento Finanziario Netto *si attesta a 23,7 milioni sostanzialmente invariato rispetto allo stesso periododell'anno precedente (€ 23,9 milioni) mentre aumenta di € 12,2 milioni rispetto al 31.12.2019 (€ 11,4 milioni) a causadell'usuale stagionalità degli incassi.

Eventi significativi del primo trimestre 2020
*Nel corso del mese di marzo *Be e ZDF di Federico Lucia, artista e produttore italiano in arte Fedez, hanno deciso di unirele forze per creare il soggetto leader di mercato nella produzione e distribuzione di contenuti digitali
.

"Dream of OrdinaryMadness (Doom) Entertainment" è il nuovo veicolo che originerà dallo spin off delle attività di ZDF, società operativadelle attività di Fedez. L'operazione rientra nella strategia di sviluppo, da parte del Gruppo Be, di una significativa area dibusiness dedicata al digital engagement, con focus importante sulla Financial Industry europea, che si occupi dellaricerca e dello sviluppo del talento, della gestione dell'immagine e della presenza digitale, della produzione di contenuti,della creazione e del lancio di marchi, del personal coaching degli artisti.

*Fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura del periodo
*In data 22 aprile 2020 l'Assemblea degli Azionisti si è riunita in prima convocazione sia in sede ordinaria che straordinaria;deliberando in merito a:

  • modifica dell l'Art. 1 dello statuto cambiando la denominazione sociale in "Be Shaping the Future S.p.A.",

  • approvazione del Bilancio di Esercizio al 31.12.2019, destinazione dell'utile di esercizio 2019 e distribuzione deldividendo;

  • approvazione della relazione sulla remunerazione ex Articolo 123-ter D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58;

  • nomina del Consiglio di Amministrazione per il periodo 2020-2022;

  • acquisto e disposizione di azioni proprie, previa revoca dell'autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioniproprie concessa dall'Assemblea ordinaria degli azionisti del 18 aprile 2019.

Sempre in data 22 aprile 2020 il Consiglio di Amministrazione di Be si è riunito successivamente al suo rinnovo da partedell'Assemblea; nel corso del Consiglio gli Amministratori hanno deliberato quanto segue:

  • di nominare Carlo Achermann Presidente del Consiglio di Amministrazione e Stefano AchermannAmministratore Delegato;

  • l'attribuzione a favore del Presidente Carlo Achermann e del Dott. Stefano Achermann di deleghe gestionali e/odi firma;

  • di nominare gli Amministratori Cristina Spagna, Claudio Berretti e Anna Maria Tarantola componenti delComitato per le Nomine e la Remunerazione, la prima con il ruolo di Presidente;

  • di nominare gli Amministratori Claudio Roberto Calabi e Gianluca Antonio Ferrari, Francesca Moretticomponenti del Comitato Controllo e Rischi, il primo con il ruolo di Presidente.

*Evoluzione prevedibile della gestione
*Alla luce dei risultati del periodo e nonostante l'incertezza macroeconomica dovuta all'impatto della pandemia di Covid19, al momento si ritiene di poter confidare nel conseguimento degli obiettivi annuali e più in generale del Piano aziendale2020-2022. Una più compiuta analisi dello stato della domanda a medio-lungo termine sarà effettuata in sede di RelazioneSemestrale.

(GD - www.ftaonline.com)