Bialetti Industrie (+4,39%) sta cercando di risalire la china dopo lo scivolone visto a novembre che ha fatto preceipitare i prezzi fino a 0,1790 euro. Il titolo dovrà tuttavia riportarsi velocemente al di sopra della media mobile a 50 sedute, passante da 0,22, per inviare un segnale di miglioramento che permetta un nuovo confronto con gli ostacoli a 0,28 circa. Indicazioni negative invece sotto 0,2580.

(CC - www.ftaonline.com)