Biesse (+6,45%) accelera fino a 8,95 circa, raggiungendo la media mobile a 50 giorni passante per questo livello. La rottura di questo ostacolo potrebbe liberare il potenziale rialzista verso i massimi di marzo a 10,50 euro, target successivo a 11,20 circa. Indicazioni negative giungerebbero invece sotto area 7,30, linea che sale dai minimi di marzo. .

(CC - www.ftaonline.com)