Borgosesia S.p.A. società quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana, comunica di aver firmato il suo primo contratto di gestione di un progetto immobiliare per conto terzi tramite la controllata Borgo RE. Nel dettaglio, il contratto prevede il completamento di un complesso immobiliare in provincia di Milano. Il progetto è stato commissionato da un primario operatore internazionale attivo nella gestione degli Npl. Il complesso immobiliare, destinato ad un utilizzo residenziale, anche se in gran parte completato, era inutilizzato da alcuni anni ed era in fase di deterioramento. Borgo RE, controllata da Borgosesia SpA, procederà alla pianificazione ed esecuzione di tutti gli interventi edili finalizzati alla sua riqualificazione con l'obiettivo di procedere a un successivo frazionamento e quindi alla vendita. Si tratta del primo contratto firmato da Gruppo Borgosesia che prevede la gestione di un complesso immobiliare per conto terzi, in linea con la strategia di coinvolgimento di investitori istituzionali già annunciata nei mesi scorsi. Borgosesia, infatti, prosegue nello sviluppo di progetti immobiliari nati da 'special situations' ponendosi a disposizione di operatori puramente finanziari che siano alla ricerca di investimenti redditizi oppure che abbiano bisogno di consulenza su pacchetti di asset che hanno acquisito dalle banche ma che richiedono competenze specifiche nel campo del real estate. Davide Schiffer, Amministratore Delegato di Borgosesia, ha dichiarato: "Siamo molto soddisfatti dell'operazione che dimostra la capacità del nostro Gruppo di identificare, selezionare e proporre, anche a investitori puramente finanziari, progetti immobiliari con potenzialità molto interessanti. Anche in un momento complesso come quello attuale siamo convinti che il mercato possa offrire importanti opportunità di rendimento a operatori non specializzati nello sviluppo di progetti nati da 'special situations'"

(RV - www.ftaonline.com)