Il Gruppo Borgosesia annuncia la conclusione delle prime due operazioni di aumento di capitale realizzate da BGS Club SPAC S.p.A. – la prima Spac immobiliare attiva in Italia che permette ai propri azionisti di partecipare a singoli investimenti grazie alla sottoscrizione di diverse categorie di azioni – per un controvalore complessivo di 4,3 milioni di Euro. Le risorse raccolte, rispettivamente per un valore di 2 e 2,3 milioni di Euro, sono state destinate alla sottoscrizione degli aumenti di capitale deliberati da due veicoli di investimento controllati dal Gruppo Borgosesia – Green Villas e Doria – e finalizzati al supporto dei relativi progetti immobiliari di Gardone Riviera (Lago di Garda) e Roma Eur. La gestione di questi investimenti, in forza di specifici contratti di management, sarà affidata al Gruppo Borgosesia che, peraltro, ha sottoscritto parte delle azioni emesse dalla Spac per un importo complessivo di 1,6 milioni di Euro. Davide Schiffer, amministratore delegato di Borgosesia, ha commentato: "Siamo lieti di aver dato concretezza a questa iniziativa annunciata solo pochi mesi fa, con due progetti di pregio come Gardone e Roma Eur. Grazie alla Spac, imprenditori e investitori privati hanno avuto l'opportunità di avvicinarsi al mondo delle cosiddette "special situation" in ambito immobiliare, partecipando attivamente al progetto e condividendo gli utili finali. La risposta entusiastica a questa prima fase della Spac ci ha spinto a promuovere il lancio di una terza operazione". BGS Club SPAC S.p.A. ha, infatti, deliberato di sottoporre ai propri azionisti un ulteriore aumento di capitale per un controvalore complessivo di 4,7 milioni di Euro, in vista del perfezionamento di nuove acquisizioni.

(RV - www.ftaonline.com)