Petrolio: chiusura in rosso ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono scese dell'1% a 48,84 dollari al barile.

Giappone: conclusione positiva oggi per la piazza azionaria nipponica che oggi ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 19.445,7 punti, in progresso dello 0,7%.

Wall Street: chiusura contrastata ieri per la piazza azionaria americana dove i tre indici principali si sono presentati al close preceduti da segni diversi. Il Dow Jones è sceso dello 0,13% e l'S&P500 è salito dello 0,17%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 6.091,6 punti, in progresso dello 0,73%.

Dati Macro ed Eventi Usa: oggi sarà reso noto solo l'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa.

Risultati trimestrali Usa: da seguire prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i risultati trimestrali di Altria Group e di ConocoPhilips, con un eps atteso di 0,74 e di 0,01 dollari, oltre ai numeri di Mastercard e Merck&Co che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari a 0,95 e a 0,83 dollari.
In agenda anche i conti di Pfizer con un eps previsto a 0,67 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà alla trimestrale di Apple che dovrebbe consegnare un risultato per azione pari a 2,02 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: si conoscerà il tasso di disoccupazione di marzo che dovrebbe rimanere invariato al 9,5%, mentre il dato finale dell'indice PMI manifatturiero di aprile è visto a 56,8 punti, in linea con l'indicazione preliminare.
Lo stesso dato in Francia dovrebbe confermare la prima lettura a 55,1 punti, mentre in Germania l'indice PMI manifatturiero di aprile è visto a 58,2 punti e in Italia a 56 punti.