Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dell'1,85% a 65,95 dollari.

Giappone: conclusione negativa oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 22.694,5 punti, in flessione dello 0,56%.

Wall Street: chiusura contrastata ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones è salito dello 0,38%, mentre l'S&P500 è sceso dello 0,07%. In calo il Nasdaq Composite che si è fermato a 7.635,07 punti, in flessione dello 0,7%.

Dati Macro ed Eventi Usa: i riflettori saranno puntati sulle scorte all'ingrosso di aprile che dovrebbe mostrare un progresso dello 0,4%, in lieve rialzo rispetto allo 0,3% precedente.

Dati Macro ed Eventi Europa: si guarderà nuovamente sulla Germania visto che si conoscerà il dato relativo alla produzione industriale di aprile che dovrebbe salire dello 0,3%, in rallentamento rispetto al rialzo dell'1% del mese precedente.

Per la bilancia commerciale di aprile invece si prevede un saldo positivo di 21 miliardi di euro, in lieve calo in confronto ai 22 miliardi di marzo.
In Francia la produzione industriale ad aprile è vista in progresso dello 0,3%, in recupero rispetto al ribasso dello 0,4% di marzo.
A mercati chiusi è atteso l'aggiornamento del rating della Germania da parte di DBRS.

Assemblee a Piazza Affari: è in agenda un'assemblea di La Doria per l'approvazione dei dati di bilancio dell'ultimo esercizio e allo stesso appuntamento sarà chiamata quella di Bioera in seconda convocazione.