Petrolio: chiusura in ribasso venerdì scorso per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 44,29 dollari, in flessione del 2,05%.

Giappone: la nuova settimana è partita bene per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 19.642,74 punti, in rialzo dell'1,96%.
Wall Street: chiusura contrastata venerdì scorso per la piazza azionaria americana che ha visto i tre indici principali terminare gli scambi preceduti da segni diversi. Il Dow Jones è salito dello 0,28%, mentre l'S&P500 è calato dello 0,03% e il Nasdaq Composite si è fermato a 5.147,12 punti, in rialzo dello 0,38%.
Dati Macro ed Eventi Usa: non si segnalano aggiornamenti di rilievo in America dove è previsto solo un discorso di Eric Rosengren, presidente della Fed di Boston.

Dati Macro ed Eventi Europa: è in calendario l'indice Sentix relativo alla fiducia degli investitori che a novembre è atteso in rialzo da 11,7 a 13,1 punti. Si guarderà alla Germania dove sarà diffuso il dato relativo alla bilancia commerciale destagionalizzata di settembre per il quale le attese parlano di un saldo positivo di 21 miliardi di euro rispetto ai 19,6 miliardi del mese precedente.
Da segnalare che nel primo pomeriggio è prevista una riunione dell'Eurogruppo.

Risultati societari a Piazza Affari: oggi presenteranno i risultati del terzo trimestre Moncler, insieme ad alcune società a piccola e media capitalizzazione e si tratta di: Ascopiave, Banca Finnat, Banca Intermobiliare, Juventus FC, MolMed, Premuda, Retelit, Space2, Tesmec e Valsoia.

Dividendi a Piazza Affari: Danieli & C. staccherà il dividendo nella misura di 0,1 euro per le azioni ordinarie e di 0,1207 euro per quelle della categoria di risparmio.