Petrolio: chiusura in deciso rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite del 2,59% a 69,3 dollari. Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: conclusione positiva ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&p500 sono saliti rispettivamente dello 0,44% e dello 0,37%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 7.972,47 punti, in progresso dello 0,61%.

Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari si conosceranno i prezzi alla produzione che ad agosto dovrebbero evidenziare una variazione positiva dello 0,2% rispetto alla lettura sulla parità di luglio, e per la versione "core" si stima un rialzo dallo 0,1% allo 0,2%.

Due ore prima della chiusura di Wall Street si guarderà al Beige Book, il tradizionale rapporto della Fed sullo stato di salute dell'economia a stelle e strisce.
In giornata è previsto inoltre un discorso di James Bullard, presidente della Fed di St.Louis.

Dati Macro ed Eventi Europa: è atteso il dato relativo alla produzione industriale che a luglio dovrebbe mostrare una variazione negativa dello 0,1% in recupero rispetto alla flessione dello 0,7% di giugno.

Lo stesso dato in Italia dovrebbe scendere dello 0,4% in confronto al rialzo dello 0,5% del mese precedente.
Da seguire in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 30 anni per un ammontare massimo di 1 miliardo di euro.

Risultati societari a Piazza Affari: oggi diffonderanno i conti del primo semestre B&C Speakers, El.En., Intek Group, Irce, It Way e Vittoria Assicurazioni.