Petrolio: chiusura in frazionale rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dello 0,1% a 56,87 dollari. 
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report settimanale sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: conclusione a due velocità ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones è sceso dello 0,38%, mentre l'S&P500 è salito dello 0,3%, preceduto dal Nasdaq Composite che ha guadagnato lo 0,44% a 7.591,03 punti. 

Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, si conoscerà il dato preliminare relativo agli ordini di beni durevoli che a gennaio dovrebbe evidenziare una variazione negativa dopo il rialzo dell'1,2% precedente, mentre al netto della componente trasporti si stima un incremento dello 0,1%, in linea con l'indicazione di dicembre.

I prezzi alla produzione a febbraio dovrebbero salire dello 0,2% dopo il calo dello 0,1% precedente, e anche per la versione "core" si prevede un progresso dello 0,2%, in frenata rispetto al rialzo dello 0,3% di gennaio.
Le spese per costruzioni a gennaio sono viste invece in positivo dello 0,2% dopo la flessione dello 0,5% precedente.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com