Petrolio: chiusura in forte calo venerdì scorso per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 35,62 dollari, in ribasso del 3,2%.

Giappone: avvio di settimana in netto ribasso per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 18.883,42 punti, in ribasso dell'1,8%.

Wall Street: chiusura fortemente negativa venerdì scorso per la piazza azionaria americana dove i tre indici principali hanno terminato gli scambi in rosso. Il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dell'1,76% e dell'1,94%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 4.933,47 punti, in calo del 2,21%.

Dati Macro ed Eventi Usa: per oggi non sono previsti dati macro di rilievo.

Dati Macro ed Eventi Europa: si conoscerà l'aggiornamento relativo alla produzione industriale di ottobre che dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,2%, in recupero rispetto al calo dello 0,3% precedente.
In Italia si conoscerà il dato definitivo dell'indice dei prezzi al consumo che a novembre dovrebbe mostrare una variazione negativa dello 0,4%, in linea con la lettura preliminare.
In tarda mattinata è previsto un discorso a Bologna del presidente della BCE, Mario Draghi.

Dividendi a Piazza Affari: si segnala lo stacco dei dividendi di STM nella misura di 0,1 dollari con riferimento alla terza tranche, mentre Save staccherà una cedola straordinarie sotto forma di un'azione ogni 17 possedute.

Assemblee a Piazza Affari: prevista per oggi una riunione assembleare di Cerved per la nomina di un amministrazione e per deliberare in merito all'aumento di capitale del gruppo.