Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dello 0,95% a 54,41 dollari.

Wall Street: conclusione a due velocità per la piazza azionaria americana dove ieri il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dello 0,41% e dello 0,27%, mentre il Nasdaq Composite è salito dello 0,09% a 7.426,95 punti.

Dati Macro ed Eventi Usa: oggi si conoscerà l'indice New York Empire State Manufacturing che a febbraio dovrebbe salire da 3,9 a 6 punti, mentre i prezzi import a gennaio dovrebbero evidenziare una variazione negativa dello 0,2%, in recupero rispetto alla flessione dell'1% precedente.

Per la produzione industriale di gennaio le previsioni parlano di un rialzo dello 0,2%, in lieve frenata rispetto allo 0,3% precedente, mentre la capacità di utilizzo degli impianti dovrebbe rimanere ferma al 78,7%.

In calendario anche il dato preliminare della fiducia Michigan che a febbraio dovrebbe attestarsi a 94,5 punti, in rialzo rispetto ai 91,2 punti di gennaio.

Da segnalare un discorso di Raphael Bostic, presidente della Fed di Atlanta.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com