Petrolio: chiusura in lieve calo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono state fotografate a 46,59 dollari, in ribasso dello 0,15%.

Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia statunitense.

Giappone: conclusione positiva oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 18.096,9 punti, in rialzo dell'1,15%.

Wall Street: chiusura in rosso ieri per la piazza azionaria americana dove i tre indici principali hanno terminato gli scambi in flessione. Il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dello 0,92% e dello 0,47%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 4.782,85 punti, in calo dello 0,29%.

Dati Macro ed Eventi Usa: in agenda troviamo le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 263mila a 269mila unità. Per l'inflazione di settembre si prevede una variazione negativa dello 0,2% rispetto al calo dello 0,1% precedente, mentre la versione "core" è vista in salita dello 0,1% in linea con la lettura di agosto.

L'indice New York Empire State Manufacturing ad ottobre è atteso a -7,5 punti in recupero rispetto alla rilevazione precedente fermatasi a -14,67 punti. E' visto in rimonta anche l'indice Philadelphia Fed che ad ottobre dovrebbe passare da -6 a -2 punti.

In agenda un discorso di James Bullard, presidente della Fed di St.Louis, oltre al quale prenderà la parola William Dudley, a capo della Fed di New York, ma è atteso anche un intervento di Loretta Mester, presidente della Fed di Cleveland.

Risultati trimestrali Usa: prima dell'apertura di Wall Street saranno diffusi i risultati trimestrali di Philip Morris con un eps atteso di 1,11 dollari. Da seguire anche i conti di Citigroup e di Goldman Sachs che dovrebbero consegnare un utile per azione rispettivamente di 1,28 e di 1,91 dollari.
A mercati chiusi l'attenzione si sposterà su Advanced Micro Devices che per non deludere le attese dovrà centrare l'obiettivo di una perdita per azione pari a 0,12 dollari.