Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 43,91 dollari, in progresso dello 0,75%.

Giappone: conclusione positiva oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 16.519,29 punti, in rialzo dello 0,7%.

Wall Street: chiusura in luce verde ieri per la piazza azionaria americana dove i tre indici principali hanno terminato gli scambi in salita. Il Dow Jones e l'S&p500 hanno guadagnato lo 0,99% e l'1,01%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 5.249,69 punti, in progresso dell'1,47%.

Dati Macro ed Eventi Usa: si conoscerà il dato relativo all'inflazione che ad agosto dovrebbe mostrare un rialzo dello 0,1% rispetto alla lettura invariata di luglio, mentre la versione "core" è attesa in rialzo dello 0,2% contro lo 0,1% del mese precedente.
Per il dato preliminare della fiducia Michigan si stima un rialzo a 91,5 punti rispetto agli 89,8 dell'ultima lettura.

Dati Macro ed Eventi Europa: non sono previsti dati macro di rilievo e si segnala la riunione dei leader dell'Unione europea a Bratislava.
In giornata è atteso l'aggiornamento del rating dell'Italia da parte di DBRS, mentre Moody's si pronuncerà sul rating della Francia e Standard & Poor's su quello del Portogallo.

Risultati societari a Piazza Affari: saranno diffusi i risultati del primo semestre di Bioera, Clabo e SMRE.