Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 50,29 dollari, in progresso dello 0,7%. Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report settimanale sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.

Giappone: ancora una conclusione positiva per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 16.998,81 punti, in rialzo dello 0,21%.

Wall Street: chiusura in rialzo ieri per la piazza azionaria americana dove i tre indici principali hanno terminato gli scambi in progresso. Il Dow Jones e l'S&P500 hanno guadagnato rispettivamente lo 0,42% e lo 0,62%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 5.243,84 punti, in crescita dello 0,85%.

Dati Macro ed Eventi Usa: sarà diffuso l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari e in calendario troviamo due aggiornamenti riguardanti il settore immobiliare. Si tratta dei nuovi cantieri edili che a settembre dovrebbero salire da 1,142 a 1,17 milioni di unità, mentre le licenze di costruzione dovrebbero aumentare da 1,152 a 1,16 milioni di unità.

In calendario un discorso di John Williams, presidente della Fed di San Francisco, oltre al quale parlerà anche Rob Kaplan, a capo della Fed di Dallas, ma è previsto anche un intervento di Patrick Harker, presidente della Fed di Philadelphia.
Due ore prima della chiusura di Wall Street è prevista la diffusione del Beige Book, il tradizionale rapporto della Fed sullo stato di salute dell'economia a stelle e strisce.

Risultati trimestrali Usa: prima dell'avvio degli scambi saranno resi noti i numeri del terzo trimestre di Morgan Stanley con un eps atteso di 0,63 dollari. Dopo la chiusura di Wall Street si conosceranno i risultati del terzo trimestre di American Express e di eBay che dovrebbero consegnare un risultato per azione pari a 0,96 e a 0,44 dollari.