Petrolio: la settimana è partita in calo per le quotazioni dell’oro nero che si sono fermate a 48,22 dollari, in ribasso dell’1,16%. 

Giappone: chiusura negativa oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 19.455,88 punti, in calo dello 0,34%.

Wall Street: chiusura contrastata e poco mossa ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l’S&P500 sono scesi rispettivamente dello 0,04% e dello 0,2%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 5.901,53 punti, in frazionale rialzo dello 0,01%.

Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all’indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americane, si conoscerà la bilancia delle partite correnti che, con riferimento al quarto trimestre del 2016 dovrebbe mostrare un saldo negativo di 128,06 miliardi di dollari, in peggioramento rispetto al rosso di 112,96 miliardi dei tre mesi precedenti.

In calendario un discorso di Esther George, presidente della Fed di Kansas City, oltre a cui parlerà anche Loretta Mester, a capo della Fed di Cleveland, e William Dudley, presidente della Fed di New York.

Risultati trimestrali Usa: Prima dell’avvio degli scambi a Wall Street sarà diffusa la trimestrale di General Mills con un eps atteso di 0,71 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà ai risultati degli ultimi tre mesi di FedEx e di Nike che per non deludere le attese dovranno centrare l’obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 2,62 e a 0,53 dollari.