Petrolio: chiusura in profondo rosso venerdì scorso per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 67,88 dollari, lasciando sul parterre il 4%.

Giappone: conclusione positiva oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 22.481,09 punti, in progresso dello 0,13%.

Wall Street: chiusura contrastata venerdì scorso per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi entrambi dello 0,24%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 7.433,85 punti, in rialzo dello 0,13%.
Oggi Wall Street sarà chiusa per la festività del Memorial Day.

Dati Macro ed eventi Europa: si guarderà all'Italia dove si conosceranno i prezzi alla produzione che ad aprile dovrebbero salire dello 0,3%, in frenata rispetto allo 0,4% precedente.
Da segnalare in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza a tre mesi per un ammontare massimo di 2 miliardi di euro.

Dividendi a Piazza Affari: segnala lo stacco del dividendo di alcuni titoli a piccola e media capitalizzazione. Si tratta di: ASTM (0,255 euro), Datalogic (0,5 euro), El.En (0,4 euro), Gima TT(0,42 euro), Irce (0,05 euro), Marr (0,74 euro), Sabaf (0,55 euro), CIA (0,0022 euro) e Conafi Prestitò (0,0535 euro).

Assemblee a Piazza Affari: in agenda le assemblee di CHL, GEquity e Netweek per l'approvazione dei dati di bilancio dell'ultimo esercizio.

Banca Intermobiliare: oggi prenderà il via, per concludersi il 22 giugno, l'OPA totalitaria promossa da Trinity Investments Designated Activity Company su Banca Intermobiliare.

Asta titoli di Stato: in mattinata saranno offerti CTZ con scadenza nel 2020 per un importo tra 1,25 e 1,75 miliardi di euro, e BTP indicizzati all'inflazione con scadenza nel 2022 e nel 2028, per un ammontare compreso tra 750 milioni e 1,25 miliardi di euro.