Borsa italiana in rialzo con bancari e risparmio gestito. BTP ancora negativi. FTSE MIB +0,33%.

*Il FTSE MIB segna +0,33%, il FTSE Italia All-Share +0,32%, il FTSE Italia Mid Cap +0,23%, il FTSE Italia STAR -0,13%.

BTP ancora debole, sale lo spread.* Il rendimento del decennale segna 1,36% (chiusura precedente a 1,32%), lo spread sul Bund segna 160 bp (da 158) (dati MTS).

Mercati azionari europei sopra la parità: Euro Stoxx 50 +0,1%, FTSE 100 +0,2%, DAX +0,2%, CAC 40 +0,1%, IBEX 35 +0,2%.

*Future sugli indici azionari americani stabili: *S&P 500 +0,0%, NASDAQ 100 +0,1%, Dow Jones Industrial +0,0%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -0,20%, NASDAQ Composite -0,13%, Dow Jones Industrial +0,04%.

Mercato azionario giapponese in progresso, il Nikkei 225 ha terminato a +0,81%. *Borse cinesi sopra la parità: *l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a +0,02%, l'Hang Seng di Hong Kong a +0,52%.

*Bancari positivi grazie alle dichiarazioni di Angela Merkel *ieri a Roma nella conferenza stampa congiunta con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: la Cancelliera ha affermato che il governo tedesco ritiene che l'unione bancaria debba essere portata avanti. Pochi giorni fa il ministro delle Finanze Olaf Scholz aveva suggerito di dotare le banche europee di un sistema comune di assicurazione sui depositi. L'indice FTSE Italia Banche segna +0,8%, l'EURO STOXX Banks +0,5%. A Milano UniCredit +1,3%, FinecoBank +1,0%, UBI Banca +0,9%.

*Risparmio gestito ancora sugli scudi: *i titoli del settore oscillano sui massimi di periodo dopo le buone trimestrali della scorsa settimana. Azimut Holding +1,10%, Banca Mediolanum +2,4%, Anima Holding +1,8%.