Borsa italiana sotto la parità. Poste, CNH e Fineco in rosso, Piaggio accelera. FTSE MIB -0,10%.

*Il FTSE MIB segna -0,10%, il FTSE Italia All-Share -0,09%, il FTSE Italia Mid Cap -0,06%, il FTSE Italia STAR -0,16%.

I BTP si confermano deboli dopo le indicazioni della Commissione Europea.* Il decennale rende il 2,61% (+2 bp rispetto alla chiusura precedente), lo spread sul Bund segna 264 bp (+2 bp) (dati MTS). Ieri la Commissione Europea ha pubblicato le previsioni economiche di primavera: le stime sulla crescita del PIL dell'Italia per il 2019 e 2020 sono state tagliate dello 0,1% e si attestano a +0,1% e +0,7% rispettivamente. Indicazioni negative anche per quanto riguarda deficit e debito: il rapporto deficit/PIL che nel 2018 è sceso dal 2,4% al 2,1% è ora atteso al 2,5% nel 2019 e al 3,5% nel 2020. Il debito/PIL è previsto in crescita dal 132,2% del 2018 al 133,7% nel 2019 e al 135,2% nel 2020. Tornano in primo piano le indiscrezioni sull'avvio di una proceduta di infrazione per debito eccessivo a carico dell'Italia.

*Mercati azionari europei in verde: *Euro Stoxx 50 +0,3%, FTSE 100 -0,1%, DAX +0,4%, CAC 40 +0,2%, IBEX 35 invariato.

*Future sugli indici azionari americani poco mossi: *S&P 500 +0,1%, NASDAQ 100 +0,1%, Dow Jones Industrial +0,1%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -1,65%, NASDAQ Composite -1,96%, Dow Jones Industrial -1,79%.

*Mercato azionario giapponese negativo, il Nikkei 225 ha chiuso a -1,46%. Borse cinesi in rosso: *l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha terminato a -1,43%, l'indice Hang Seng di Hong Kong al momento segna -1,3% circa.

Poste Italiane -3,1% in forte ribasso dopo la pubblicazione dei risultati del primo trimestre, in calo rispetto allo stesso periodo del 2018 ma leggermente migliori rispetto al consensus pubblicato sul sito del gruppo. I ricavi sono scesi a € 2.842 milioni (-1,5% a/a ma +3,5% a/a su base normalizzata, consensus 2.814), l'EBIT a 617 milioni (-12,2% a/a, consensus 607), l'utile netto a 485 milioni (-9,5%, consensus 418).