Borsa italiana stabile: Ftse Mib -0,05%.

*Mercati azionari europei poco mossi. Wall Street in verde: *a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,12%, Nasdaq Composite +0,23%, Dow Jones Industrial +0,06% (nuovi massimi storici per i tre indici). A Milano il Ftse Mib ha terminato a -0,05%, il Ftse Italia All-Share a -0,02%, il Ftse Italia Mid Cap a +0,11%, il Ftse Italia Star a +0,29%.

Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata odierna segnaliamo che l'indice Markit PMI composito finale nell'eurozona di ottobre si è posizionato sui 56 punti, segnando un calo rispetto ai 56,7 di settembre, ma indicando un valore superiore rispetto alla stima flash di 55,9. Il dato dell'Eurozona relativo ai prezzi alla produzione di settembre diffuso dall'Eurostat segna una variazione positiva dello 0,6% su base mensile, risultando superiore al consensus (fissato a +0,4%) e al +0,3% di agosto. Su base annuale l'indice fa registrare un incremento del 2,9% dal +2,5% rilevato in precedenza (consensus +2,8%). E' stato reso noto che nella Zona Euro l'indice Sentix, che misura la fiducia degli investitori nel mese corrente, è cresciuto a novembre attestandosi a 34 punti, dai 29,7 punti precedenti. Il dato e' superiore alle attese degli addetti ai lavori fissate su un indice pari a 30,8 punti e rappresenta il valore più alto degli ultimi 10 anni. Il Dipartimento dell'Economia e della Tecnologia tedesco ha reso noto che a settembre gli ordinativi industriali sono cresciuti dell'1% rispetto al mese precedente, battendo le stime degli analisti fissate su un decremento pari all'1,5%. Ad agosto gli ordinativi erano cresciuti del 4,1%.

In rosso i bancari. L'indice Ftse Italia Banche termina a -0,44% dopo il -1,29% di venerdì. Deboli Banca MPS (-1,79%), Bper Banca (-1,61%), UniCredit (-0,55%). In rosso anche Banco BPM (-0,80%) che nella serata di venerdì ha annunciato l'accordo per la cessione del 65% di Avipop Assicurazioni e Popolare Vita a Cattolica Assicurazioni (+2,34%) per 853,4 milioni di euro. L'accordo comprende anche una partnership strategica nella bancassurance della durata di 15 anni.