Indice Ftse 100 in calo dello 0,2% e in controtendenza rispetto agli altri mercati azionari europei: l'indice Eurostoxx 50 segna +0,6%. La netta debolezza relativa della borsa londinese è dovuta alla forza della sterlina che tocca il massimo da settembre 2016 contro dollaro (GBP/USD a 1,3288) e il massimo da inizio agosto contro euro (EUR/GBP a 0,8983). Un rafforzamento della sterlina rende meno competitivi beni e servizi britannici rispetto a quello dei principali partner commerciali.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)