La Borsa di New York ha aperto la prima seduta della settimana in ribasso sui timori per una possibile seconda ondata della pandemia Covid-19. Il Dow Jones cede il 2,7%, l'S&P 500 il 2,3% e il Nasdaq Composite l'1,7%.
Particolarmente penalizzati i titoli legati a trasporto aereo e turismo.
Tra gli altri titoli in evidenza iRobot +11%. Il produttore di robot domestici ha fornito un outlook per il secondo trimestre superiore alle attese; i ricavi sono visti tra 260 e 270 milioni di dollari contro i 182,8 milioni del consensus.
Safehold Inc. +3%. Il gruppo immobiliare ha aumentato il dividendo trimestrale del 4% a 0,16224 dollari per azione.
3M -0,8%. La multinazionale ha annunciato di aver registrato nel mese di maggio un giro d'affari di 2,2 miliardi di dollari, in calo del 20% rispetto allo stesso mese di un anno prima.
Accenture -2%. Il gruppo della consulenza ha siglato un accordo per l'acquisto di Sentelis, engineering company con sede in Francia.
Sul fronte macroeconomico la Federal reserve di New York ha comunicato che l'indice Empire State Manufactoring (che misura l'andamento dell'attività manifatturiera di New York) si attesta nel mese di giugno a -0,2 punti da -48,5 punti di maggio, risultando superiore alle attese degli analisti fissate su un indice pari a 27,5 punti.

(RV - www.ftaonline.com)