La Borsa di New York ha chiuso la prima seduta della settimana in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,29%, l'S&P 500 lo 0,70% e il Nasdaq Composite l'1,04%. L'indice delle 500 aziende a maggiore capitalizzazione e quello ad alto contenuto tecnologico hanno aggiornato i record storici. In settimana, mercoledì, è previsto l'incontro per la firma dell'accordo commerciale di fase uno tra Washington e Pechino. Secondo quanto riportato sabato dal Wall Street Journal, Usa e Cina avrebbero anche concordato di tenere colloqui semestrali per discutere e risolvere i punti di disputa.
Tra i titoli in evidenza Lululemon Athletica +4,4%. Il gruppo dell'abbigliamento sportivo ha rivisto al rialzo le stime per il quarto trimestre. L'utile per azione è ora atteso tra 2,22 e 2,25 dollari da 2,10-2,13 dollari della precedente guidance su ricavi per 1,37-1,38 miliardi (da 1,32-1,33 miliardi della precedente guidance).
Alphabet +0,77%. La casa madre di Google ha superato quota mille miliardi di capitalizzazione.
Sysco Corporation -1,40%. Il gruppo della ristorazione collettiva ha annunciato un cambio al vertice. Il Chief Executive Tom Bene cesserà l'incarico con effetto dal 31 gennaio. Al suo posto è stato nominato Kevin Hourican.
Primo Water +25,43%. Cott ha messo sul piatto 14 dollari per azione per l'acquisto del gruppo di erogatori d'acqua.
Tesla +9,77%. Oppenheimer ha alzato il target price sul titolo del produttore di auto elettriche a 612 dollari da 385 dollari.

At Home Group +11,02%. Il rivenditore di articoli per la casa prevede di chiudere il quarto trimestre con ricavi nella parte alta della guidance (386-393 milioni di dollari) ed ha migliorato la stima sull'Eps adjusted a 0,33-0,36 dollari da 0,31-0,36 dollari.