La Borsa di New York ha aperto la seduta in leggero rialzo in attesa delle indicazioni che arriveranno più tardi dalla Fed. Il Dow Jones guadagna lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,15%
Tra i titoli in evidenza Apple +4%. Il gruppo di Cupertino ha presentato risultati relativi al terzo trimestre del suo esercizio migliori rispetto alle attese e fornito una guidance positiva per l'attuale periodo. Nei tre mesi Apple ha registrato profitti netti in calo da 11,52 miliardi, pari a 2,34 dollari per azione, a 10,04 miliardi, e 2,18 dollari. I ricavi sono invece migliorati da 53,27 a 53,81 miliardi di dollari. Il consensus di FactSet era per 2,09 dollari e 53,32 miliardi rispettivamente. Per il quarto trimestre Apple stima ricavi compresi tra 61 e 64 miliardi di dollari, contro i 60,9 miliardi del consensus di FactSet.
General Electric +2%. La conglomerata ha rivisto al rialzo le stime annuali dopo un secondo trimestre superiore alle attese. Per l'intero esercizio in corso l'utile per azione adjusted è visto ora tra 0,55 e 0,65 dollari da 0,50-0,60 dollari della precedente guidance. Nel secondo trimestre l'utile per azione adjusted si è attestato a 0,17 dollari su ricavi per 28,83 miliardi. Gli analisti avevano previsto un Eps a 0,12 dollari su ricavi per 28,68 miliardi. Il titolo al Nyse guadagna il 2%.
Electronic Arts +8%. Il gruppo dei videogame ha comunicato risultati relativi al primo trimestre del suo esercizio segnati dal balzo dei profitti netti da 293 milioni, pari a 95 centesimi per azione, a 1,42 miliardi, e 4,75 dollari. I ricavi sono saliti da 1,14 a 1,21 miliardi di dollari. Su base rettificata i ricavi si sono attestati a 743 milioni di dollari, contro i 719 milioni del consensus di Refinitiv.