La Borsa di New York ha aperto la seduta in rialzo in vista della decisione del Federal Open Market Committee (Fomc, la commissione della Federal Reserve che si occupa di politiche monetarie) attesa per mercoledì. Il Dow Jones guadagna lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.
Tra i titoli in evidenza The Michaels Companies +9%. Il gruppo di arti e mestieri ha annunciato una trimestrale superiore alle attese. Nel quarto trimestre l'utile per azione si è attestato a 1,44 dollari su ricavi per 1,789 miliardi. Gli analisti avevano previsto un Eps a 1,42 dollari su ricavi per 1,78 miliardi. Per l'esercizio in corso la società stima un utile per azione adjusted compreso tra 2,34 e 2,46 dollari su ricavi per 5,19 e 5,24 miliardi.
DSW -13%. Il rivenditore di scarpe ha chiuso l'esercizio fiscale 2018 con un utile per azione adjusted a 1,66 dollari contro gli 1,78 dollari del consensus.
HFF +5%. Jones Lang LaSalle ha annunciato l'acquisto del gruppo dei servizi immobiliari in una operazione da 2 miliardi di dollari. Gli azionisti HFF riceveranno 24,63 dollari in contanti e 0,1505 azioni JLL. Closing previsto nel terzo trimestre.
Nvidia +3%. Il produttore di schede grafiche ha siglato una partnership con la giapponese Softbank.
Yum Brands -1% JP Morgan ha tagliato il rating sul titolo del gruppo della ristorazione a neutral da overweight.
Goodyear Tire & Rubber +1,5%. Il produttore di pneumatici ha annunciato che taglierà 1.100 posti di lavoro in Germania.
Sul fronte macroeconomico il Dipartimento del Commercio U.S. ha annunciato che nel mese di gennaio gli ordini industriali sono cresciuti dello 0,1% dopo un incremento analogo registrato a dicembre e dopo un calo dello 0,5% registrato a novembre. Gli economisti avevano stimato una crescita dello 0,3% su base mensile. Gli ordinativi alle fabbriche escluso il settore dei trasporti sono diminuiti dello 0,2% a gennaio dopo un decremento dello 0,5% del mese precedente.