Le principali Borse europee hanno aperto la prima seduta della settimana e del mese di giugno in rialzo. L'indice Stoxx 600 guadagna l'1%, il Cac40 di Parigi l'1,7%, il Ftse100 di Londra l'1,6% e l'Ibex35 di Madrid l'1,8%. Chiusa per festività Francoforte. I mercati del vecchio continente si avvantaggiano dell'intervento di Donald Trump di venerdì: il presidente Usa ha dichiarato che Hong Kong non potrà più essere considerata autonoma rispetto alla Cina, ma le tensioni riguardo l'ex colonia britannica non sembra possano mettere in discussione almeno per ora gli accordi commerciali raggiunti tra Washington e Pechino.
Tra i titoli in evidenza Klepierre +2%. Il gruppo immobiliare ha annunciato la riapertura di tutti i centri commerciali in Francia.
Jde Peet's +1,5% dopo il balzo superiore al 17% di venerdì (al debutto in Borsa). Il colosso del caffè (nato dall'integrazione delle attività dell'europea Jacobs Douwe Egberts con l'americana Peet's Coffee) è stata prezzata nell'Ipo a 31,50 euro per azione (la forchetta iniziale era compresa tra 30,00 e 32,25 euro).
Ted Baker -23%. Il rivenditore di abbigliamento ha chiuso l'esercizio fiscale 2019/2020 con una perdita ante imposte di 79,9 milioni di sterline e con un giro d'affari in calo dell'1,4% a 630,5 milioni. La società ha annunciato il collocamento di nuove azioni per 95 milioni di sterline.
Technicolor +3%. L'agenzia Moody's ha tagliato il rating del gruppo delle tecnologie video a "Caa3" da "Caa2".

(RV - www.ftaonline.com)