BPER Banca scendendo al di sotto del minimo del 3 febbraio a 4,08 euro ha completato il doppio massimo disegnato in area 4,67 dal 10 gennaio. Il target della figura ribassista, calcolato proiettandone l'ampiezza verso il basso dal punto di rottura, si colloca a 3,50 circa. Supporto successivo a 3,15 euro. Solo oltre 3,90 primi segnali di ripresa, resistenza a 4,07, lato alto del gap ribassista del 24 febbraio.

(AM - www.ftaonline.com)