Chiusura in rialzo anche oggi per Bper Banca che è stato l'unico bancario insieme a Mediobanca a terminare gli scambi in salita. Il titolo, dopo aver rimbalzo di circa il 2,5% ieri, interrompendo la serie di 6 sedute consecutive in ribasso, ha strappato un altro segno più oggi.

Bper Banca oggi ha concluso le contrattazioni a 3,073 euro, con un progresso dello 0,39% e poco meno di 3 milioni di azioni trattate, al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 3,4 milioni di pezzi.

Secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, Bper Banca potrebbe entrare in gioco per l’acquisizione di Banca Monte Paschi.

Gli analisti di Equita SIM fanno notare che un’eventuale aggregazione sarebbe tuttavia perseguibile solo a seguito di una significativa pulizia del bilancio della banca senese, che, nonostante le cessioni implementate negli ultimi mesi, ha ancora un NPE Ratio superiore al 15% e un Gross NPL per circa 6 miliardi di euro.

Secondo le simulazioni della SIM milanese, l'entità che nascerebbe dall'aggregazione, diventerebbe il terzo operatore dietro a Unicredit e Intesa Sanpaolo.

Sulla base dei dati al terzo trimestre 2018, il nuovo istituto avrebbe un Common Equity Tier 1 dell'11,1% e un NPE ratio del 17% pre-pulizia del bilancio.

In attesa di novità Equita SIM continua a guardare con favore a Bper Banca, con una raccomandazione "buy" e un target price a 5,4 euro.