BPER Banca ha disegnato un potenziale doppio massimo in area 4,65 dal 10 gennaio. La figura ribassista verrebbe tuttavia confermata solo sotto i 4 euro. In quel caso attesi movimenti verso 3,83 e 3,63, rispettivamente 50% e 61,8% di ritracciamento (Fibonacci) del rialzo dai minimi di agosto. La tenuta dei 4 euro e la rottura di 4,30 dovrebbero invece permettere un nuovo test di area 4,65/67 euro.

(AM - www.ftaonline.com)