Btp Future preme contro ostacoli. Il derivato italiano sta cercando di riattivare il rally partito a metà novembre, interrotto a fine dicembre in area 128,50 punti (a contatto con il lato superiore del canale disegnato dai minimi di maggio). La rottura decisa di area 128,50/129 creerebbe dunque le premesse per la realizzazione di un nuovo slancio verso 130,50 almeno, poi sui top della scorsa primavera a 133,30 circa. Diversamente, se il lato alto del canale dovesse frenare ancora una volta l'attacco dei compratori, i supporti presenti in area 126 potrebbero essere messi sotto pressione. Sotto questo riferimento via libera verso 124/124,50, media mobile esponenziale a 50 giorni.

(CC - www.ftaonline.com)