Il governatore della banca centrale tedesca, Jens Weidmann, ha dichiarato che la crescita economica della Germania sarà più bassa del previsto: in dicembre, la Bundesbank ha stimato un incremento dello 0,6% per il 2020. Weidmann ha però ribadito che non c'è alcuna necessità di interventi urgenti di politica monetaria, a seguito del diffondersi dell'epidemia.

(CC - www.ftaonline.com)