Il Consiglio di Amministrazione di CALEFFI, società specializzata in articoli Home Fashion, ha approvato il Progetto di Bilancio di esercizio e il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2018.

  • Fatturato: Euro 50,6 milioni (FY2017: Euro 56,3 milioni), di cui l'8,2% all'estero
  • EBITDA: Euro 0,6 milioni (FY2017: Euro 2,0 milioni)
  • EBIT: Euro -1,0 milioni (FY2017: Euro 0,4 milioni);
  • Risultato Netto: Euro -0,9 milioni (FY2017: Euro -0,1 milioni)
  • Indebitamento Finanziario Netto: Euro 11,4 milioni (FY2017: Euro 14,8 milioni)

Guido Ferretti, Amministratore Delegato di CALEFFI Group: "Nel 2018 il contesto economico generale, l'andamento dei consumi, la contrazione del mercato interno della biancheria casa, servito sempre più dall'import da paesi emergenti a basso costo del lavoro, hanno influenzato la performance del Gruppo e in particolare della Capogruppo, il cui fatturato è realizzato pressoché interamente sul mercato nazionale. Significativo inoltre il calo ascrivibile alle licenze baby e teen. Tenuto conto del contesto di mercato, delle tendenze evolutive in atto e dei risultati conseguiti, si è ritenuto di procedere alla stesura di un Piano Strategico a medio termine (2019-2021), guida e base di riferimento per conseguire obiettivi di sviluppo e creazione di valore sostenibile nel tempo. Tale piano indicherà linee guida strategiche, segmenti e mercati di riferimento nel medio termine, strategie competitive, business model, opzioni di sviluppo per linee esterne".

Evoluzione prevedibile della gestione
L'attuale scenario di previsione è caratterizzato da rischi legati prevalentemente al rallentamento del commercio internazionale, anche a seguito di misure protezionistiche introdotte e da una accresciuta instabilità politica. I consumi delle famiglie beneficeranno presumibilmente del miglioramento del mercato del lavoro e di bassi tassi reali di interesse. Nel settore in cui opera il Gruppo le previsioni prospettano una sostanziale stabilità a volume e un leggero calo a valore. La Capogruppo sta predisponendo un Piano Strategico a medio termine (2019-2021), guida e base di riferimento per conseguire obiettivi di sviluppo e creazione di valore sostenibile nel tempo. Tale piano indicherà: