Tra i titoli che riescono ad esprimere una maggiore forza relativa rispetto all'indice di riferimento troviamo Campari. Il titolo, dopo aver ceduto circa mezzo punto percentuale ieri, quest'oggi risale la china, occupando una delle prime posizioni nel paniere del Ftse Mib. Campari proprio negli ultimi minuti si trova sui massimi intraday a 9,07 euro, con un progresso dell'1,57% e circa 600mila azioni scambiate fino ad ora, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 1,3 milioni di pezzi.
Campari oggi è finito sotto la lente di Berenberg, i cui analisti hanno confermato la raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo ridotto da 11,9 a 10,2 euro.
Il broker ha rivisto le stime sul gruppo, ma ritengono che quest'ultimo possa sovraperformare i competitors.