Seconda seduta consecutiva in rialzo per Campari che, dopo aver guadagnato poco meno di mezzo punto percentuale ieri, ha terminato gli scambi oggi a 6,745 euro, con un progresso dello 0,6% e oltre 2,6 milioni di azioni trattate, ben al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 900mila pezzi.
Campari oggi è finito sotto la lente di varie banche d'affari che hanno migliorato la valutazione del titolo, come nel caso di Kepler Cheuvreux che ha ribadito il rating "hold" su Campari, con un prezzo obiettivo migliorato da 5,8 a 6,6 euro dopo i solidi conti trimestrali diffusi dal gruppo.
Anche Banca Akros ha alzato il target price, aumentandolo da 6,7 a 7,1 euro, con un rating fermo a "neutral", mentre Societè Generale consiglia di acquistare Campari, con un fair value che passa da 7,49 a 7,85 euro, sulla scia dei risultati del terzo trimestre definiti superiori alle attese da parte degli analisti.