Secondo quanto comunicato venerdì da Statistics Canada (l'ente nazionale di statistica di Ottawa), in marzo il tasso di disoccupazione è rimasto invariato in Canada sul 5,8% già registrato in gennaio e febbraio (5,6% in novembre e dicembre, quando si era attestato sui minimi dal 1976), in linea con il consensus di Reuters. Lo scorso mese sono stati persi complessivamente in Canada 7.200 posti di lavoro, contro i 55.900 creati in febbraio (66.800 in gennaio) e la crescita di 1.000 posti attesa dagli economisti. A fronte della perdita di 900 posizioni part-time, quelle a tempo piano sono invece calate di 6.400 unità.

(RR - www.ftaonline.com)