CAREL Industries (-12%) in forte ribasso nonostante dati dei primi nove mesi in netto progresso: i ricavi sono in crescita del 18,9% a/a (+17,9% a cambi costanti), escludendo il contributo delle società Hygromatik e Recupeator la crescita è pari al 6,0% (+5,0% a cambi costanti); l'EBITDA è in crescita del 29,6% a/a con margine sui ricavi al 20,0% dal 18,4 dello stesso periodo del 2018, ma senza le poste non ricorrenti il margine si attesta a 20,3% da 20,9% di un anno fa. Il risultato netto si attesta a 28,3 milioni di euro, +14,1% rispetto ai 24,8 milioni al 30 settembre 2018. Le prospettive per l'esercizio 2019 sono per una crescita dei ricavi "nella fascia media dei valori a una cifra percentuale (mid-single digit) mentre la profittabilità potrebbe essere leggermente inferiore rispetto a quanto registrato nei primi nove mesi dell'anno per effetto della leva operativa".

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)