Si è riunito a Milano il Consiglio di Amministrazione della Compagnia Immobiliare Azionaria SpA (Cia), per esaminare l'attività e i risultati relativi ai primi tre mesi dell'anno.

Risultati economici consolidati
I ricavi complessivi al 31 marzo 2018 sono stati pari a 0,53 milioni di euro, rispetto a 1,19 milioni di euro del corrispondente periodo dell'esercizio precedente. La variazione è principalmente attribuibile ai minori ricavi da locazioni e attività di facility management, in conseguenza delle operazioni realizzate nella seconda parte dell'esercizio precedente che hanno portato all'uscita dal perimetro di consolidamento della società Diana Bis Srl in seguito alla vendita del compendio immobiliare di proprietà sito a Milano, in via Marco Burigozzo 5, Gerolamo Borgazzi 2 e in via Gian Galeazzo, 29 e 31, con i relativi servizi connessi. Inoltre, si è evidenziato un leggero calo dei volumi di vendite di vino della controllata Feudi del Pisciotto Srl a causa di uno slittamento, dovuto a fattori logistici, degli ordini nella seconda parte dell'anno in corso delle vendite programmate in particolare per il canale Export, in forza dei contratti pluriennali sottoscritti con importatori in Cina. I costi operativi consolidati sono stati pari a 0,35 milioni di euro (0,62 milioni di euro nel 2017); il margine operativo lordo (ebitda) è stato di 0,18 milioni (erano 0,57 l'anno precedente). La situazione finanziaria netta passa da un indebitamento netto complessivo verso terzi di 3,78 milioni di euro al 31 dicembre 2017 a un indebitamento netto di 4,27 milioni di euro.

Principali eventi successivi al periodo ed evoluzione prevedibile della gestione
Nel corso del mese di aprile sono terminati i lavori per la realizzazione della piscina che andrà così a completare e arricchire l'offerta del Wine Relais della controllata Azienda Agricola Tenuta del Pisciotto Srl. Inoltre, sono alla studio progetti di sviluppo ed investimenti, sull'Isola Longa, area del trapanese denominata Riserva dello Stagnone, nonché l'ampliamento del Wine Relais, con la realizzazione di ulteriori camere e suite in una porzione dell'antico Baglio, di proprietà della controllata Feudi del Pisciotto Srl. Cia pertanto, conferma l'impegno costante nello sviluppo dei segmenti di attività coerenti con il proprio modello di business e le previsioni per l'evoluzione della gestione sono rivolte ad un andamento positivo, in considerazione della conferma della continua crescita delle attività commerciali della controllata Feudi del Pisciotto.