La China Passenger Car Association (Cpca) ha reso noto che vendite di autovetture in Cina sono crollate del 92% su base annua nella prima metà di febbraio a causa dell'epidemia di coronavirus che ha paralizzato le attività produttive ed economiche in tutto il paese.
"Pochissime concessionarie hanno aperto nelle prime settimane di febbraio, e (queste) hanno avuto un traffico di clienti molto ridotto", ha dichiarato l'associazione.

(CC - www.ftaonline.com)