Secondo quanto comunicato dall'Ufficio nazionale di statistica di Pechino, in Cina i prezzi alla produzione sono calati in settembre dell'1,2% annuo, in ulteriore peggioramento rispetto al precedente declino dello 0,8% (0,3% la flessione di luglio, quando si era fermata la striscia di trentadue mesi consecutivi d'espansione). Il dato, che si consolida sui minimi dal calo dell'1,7% del luglio 2016, è in linea con il consensus del Wall Street Journal. Su base sequenziale i prezzi alla produzione sono invece saliti dello 0,1% contro il precedente calo dello 0,1% (0,2% la flessione di luglio).

(RR - www.ftaonline.com)