Comunicato ai sensi degli artt. 103 comma 2 e 114, comma 5 del TUF, relativo all'offerta pubblica totalitaria di scambio promossa da Class Editori S.p.A. sulla totalità delle azioni ordinarie Gambero Rosso S.p.A.Comunicazione di improcedibilità da parte di CONSOB

Con riferimento all'offerta pubblica obbligatoria totalitaria di scambio (l'"Offerta") promossa in data 29 maggio 2018 da Class Editori ("Class") ai sensi dell'art. 102, comma 1, del TUF e dell'art. 12 dello Statuto di Gambero Rosso, e avente ad oggetto n. 4.699.000 azioni ordinarie di Gambero Rosso, per la quale in data 15 giugno 2018 era stato presentato a Consob il documento di offerta si comunica che in data 27 luglio 2018 la Consob *ha comunicato a Class, ai sensi dell'art. 10-bis della Legge 241/1990, l'improcedibilità dell'istanza di approvazione del Documento di Offerta, in considerazione dell'interdipendenza fra il procedimento di approvazione del Documento di Offerta e il procedimento di approvazione del Prospetto Informativo relativo all'offerta e all'ammissione alle negoziazioni sul MTA*, tra l'altro, delle nuove azioni Class a servizio dell'Offerta (il "Prospetto").

Infatti si rammenta che, come già comunicato al mercato in data 12 luglio 2018, Class ha in quella data ritirato l'istanza di approvazione del Prospetto depositata in data 3 luglio 2018, in considerazione di alcuni importanti eventi nel frattempo intervenuti (inter alia, l'approvazione del nuovo piano industriale e dei dati trimestrali di Gambero Rosso S.p.A.) che richiedevano riformulazioni sostanziali di alcuni capitoli del Prospetto.

Class in quella circostanza ha manifestato a CONSOB l'intenzione di ripresentare, nel corso della settimana che inizierà il 30 luglio 2018, una nuova comunicazione ex artt. 94 e 113 del TUF e una nuova bozza del Prospetto con tutte le informazioni necessarie, anche con riferimento agli eventi recenti sopra citati. Detta tempistica ha l'effetto di rendere improcedibile in via sopravvenuta l'istanza di approvazione del Documento di Offerta.