Class Editori spa - Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2015.

Ricavi a 78,31 milioni di euro, -1% a perimetro omogeneo.
Ebitda in forte recupero (+53,4%) al netto di eventi speciali.
Raccolta pubblicitaria +3,1%.

Milano, 22 Marzo 2015 - Il consiglio d'amministrazione di Class Editori spa ha approvato oggi il bilancio consolidato e il bilancio della capogruppo.

Il risultato netto di gruppo dopo gli interessi di terzi e le imposte per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2015 èpari a -22,33 milioni di euro (-14,41 milioni di euro nel 2014). Escludendo gli effetti indicati in precedenza, ilrisultato netto dopo le imposte ed interessi dei terzi del 2015 è migliorato del 5,1% rispetto al 2014.La posizione finanziaria netta della Casa editrice presenta alla data del 31 dicembre 2015 un indebitamentonetto pari a 60,9 milioni di euro, contro i 63,2 milioni al 31 dicembre 2014

Evoluzione prevedibile della gestione
Nel corso del 2015 la Casa editrice ha ridotto significativamente le perdite operative rispetto dell'anno precedente, al netto di operazioni speciali, grazie alle azioni di riduzione dei costi già implementate e alle quali seguiranno gli effetti delle misure riguardanti tutti i settori incluso il costo del lavoro. A ciò va aggiunta la scelta di investire in maniera consistente nei settori del futuro, come il digitale e l'e-commerce, grazie anche alla rapida finalizzazione del rifinanziamento al 31 dicembre 2020 che consentirà di disporre di adeguate risorse finanziarie per il perseguimento dei propri obiettivi di crescita, a costi più contenuti.

(SF)