Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori, riunitosi il 15 Maggio 2019, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione consolidato relativo ai primi tre mesi dell'anno.

*Andamento della gestione
*I *ricavi del trimestre *sono pari a 19,56 milioni di euro, in crescita del 25,2% rispetto al dato del corrispondente periodo dell'anno precedente (15,62 milioni di euro). I ricavi generati dall'ingresso di Gambero Rosso nel perimetro di consolidamento sono stati pari a 4,0 milioni di euro. I costi operativi sono stati pari a 18,60 milioni di euro (16,39 milioni di euro nel primo trimestre 2018). L'incremento è interamente attribuibile all'ingresso di Gambero Rosso nel perimetro di consolidamento.
A perimetro omogeneo si riscontra una riduzione dei costi operativi del 6,1% rispetto al primo trimestre 2018.

Il margine operativo lordo (Ebitda) è positivo e paria 0,95 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto ai -0,77 milioni di euro nel primo trimestre 2018.
Senza il consolidamento di Gambero Rosso, l'ebitda di Class Editori è pari a 0,11 milioni di euro.Il risultato della gestione non ordinaria è positivo per 163 mila euro (382 mila euro al 31 marzo 2018).Gli ammortamenti e le svalutazioni sono stati pari a 2,31 milioni di euro, contro gli 1,44 milioni di euro dei primi tre mesi del precedente esercizio.

Il *risultato netto di gruppo *è pari a -2,24 milioni di euro (-1,69 milioni di euro nel primo trimestre 2018). In conseguenza delle maggiori prudenziali svalutazioni e dell'applicazione del nuovo principio Ifrs 16 che impone di iscrivere tra i debiti tutti i canoni degli affitti per la durata totale del contratto.
Gli oneri finanziari del trimestre sono stati pari a 0,91 milioni di euro (0,51 milioni di euro nel primo trimestre 2018, quando Gambero Rosso non era consolidato e il principio Ifrs16non era applicato)