Dalla dichiarazione resa ai sensi del comma 4-bis dell'articolo 120 del decreto legislativo n. 58/2008 ("TUF") riguardante Class Editori S.p.A. si apprende che Guido Chiostri ha rilevato il 10,44% della società. Di seguito il testo della dichiarazione inviata alla Consob."Lo scrivente Guido Chiostri, nato a Firenze il 12/4/1967, controllante della società C5 S.r.l., con sede in Milano Via Tortona 21, per il tramite della Compagnia Fiduciaria Nazionale S.p.A., comunica di avere acquisito il 10,443% dei diritti di voto dell'emittente Class Editori S.p.A. a seguito della sottoscrizione dell'aumento di capitale deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Class Editori in data 23 aprile 2019 con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell'art. 2441, comma quinto, del Codice Civile.

La società C5 S.r.l. ha sottoscritto integralmente in data 10 maggio 2019, tramite versamento della somma di 5 milioni di euro, le 17.857.143 nuove azioni Class Editori.L'iscrizione nel Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi dell'aumento di capitale di Class Editori è avvenuta stata in data 21 maggio 2019.

La comunicazione prevista dall'articolo 120 del TUF (attraverso il modello 120A) è stata inviata a Consob in data 23 maggio 2019.

Per quanto dovuto e a valere per i sei mesi successivi all'operazione, si dichiara,:
* ai sensi dell'art. 120, c.4«b/5 a), TUF: Che l'operazione è stata effettuata con fondi della società;
* ai sensi dell'art. 120, c.4-I;/Ls, b), TUF: Che agisce da solo;
* ai sensi dell'art. 120, c.4-11/3 c), TUF: Che non ha intenzione di effettuare ulteriori acquisizioni di azioni Class Editori, che non intende pertanto acquisire il controllo dell'Emittente e che non intende esercitare alcuna in?uenza nella gestione della società;