Non si ferma la discesa in Borsa di CNH Industrial che oggi ha archiviato la terza seduta consecutiva in flessione, Dopo aver ceduto poco più di un punto e mezzo percentuale ieri, il titolo oggi ha vissuto un copione simile, fermandosi a 9,976 euro, con un calo dell'1,52% e oltre 6 milioni di azioni scambiate, al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 4,2 milioni di pezzi.

Dopo 4 mesi, ieri è stato nominato un nuovo CEO di CNH Industrial e si tratta di Hubertus Muhlhauser, che prenderà formalmente l’incarico il 17 settembre. Si conclude quindi un lungo periodo con Nielsen come CEO ad interim.

Con esperienza anche in Agco, numero tre al mondo nel settore delle macchine agricole, sarà Muhlhauser a decidere sullo spin-off, argomento già dibattuto in occasioni pubbliche nei mesi scorsi.
In attesa di novità Equita SIM conferma la view positiva su CNH Industrial, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 13,6 euro.

Lo stesso rating è stato ribadito non più tardi di ieri da Kepler Cheuvreux, con un target price a 15 dollari, dopo la nomina del nuovo AD del gruppo. Quest'ultimo secondo il broker dovrebbe portare a CNH Industrial esperienza strategia e una buona competenza nel settore delle macchine agricole e da costruzioni.