Il vice presidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis è consapevole dei rischi per l'eonomia europea connessi all'epidemia di coronavirus: "abbiamo già una clausola nel Patto di Stabilità prevista per far fronte a tutti i tipi di emergenze. Le questioni relative al coronavirus sarebbero ammissibili ai sensi di questa clausola. Quindi, se dovessero esserci richieste da parte degli Stati membri, saremmo aperti a discuterne".

(CC - www.ftaonline.com)